Categorie
Auto

Ricarica elettrica senza fili / wireless in fase di test a Londra

Il 2012 non è solo l’anno delle Olimpiadi per Londra perchè entro la fine dell’anno si inizieranno dei test molto interessanti che potrebbero avere ripercussioni sul futuro dell’auto elettrica.

Qualcomm ha infatti sviluppato dei microchip particolari  e sta testano una tecnologia di ricarica wireless delle auto a batteria. La ricarica via cavo, diciamocelo, è un po’ scomoda, e l’idea di Qualcomm è quella di riuscire a caricare le auto durante il loro movimento cosa che al momento non è fattibile.

Il test verrà fatto sulla  Delta Motorsport E4 Electric Coupe e successivamente suo veicoli elettrici Renault.

La ricarica induttiva- che comporta l’uso di un campo elettromagnetico per trasferire l’energia – è meno efficiente rispetto al tradizionale caricamento via cavo elettrico, ma secondo Qualcomm ora  la differenza con la sua nuova tecnologia è solo “marginale”.

Sempre secondo Qualcomm , l’adozione della ricarica wireless permetterà di avere batterie più piccole con la conseguente riduzione dei costi e del peso del veicolo.

La nuova tencologia, soprannominata Qualcomm Halo  potrebbe essere utilizzata per mantenere la batteria carica tra il  40 e l’0%, in modo da massimizzare l’aspettativa di vita delle batterie stesse. Per il momento  funziona solo quando il veicolo è fermo.

Qualcomm non è l’unica azienda impegnata  nello sviluppo di un sistema di ricarica wireless. Anche  BMW, Daimler, Volkswagen e altri sono già coinvolti in una ricerca sulla ricarica ad induzione in  Germania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *