QBEAK l’auto elettrica da 300 Km di autonomia

luglio 24, 2012

Auto, ECOmove


Ecco una nuova proposta elettrica che si distingue da tutte le altre per la leggerezza.E’ stata progettata dal consorzio danese ECOmove  ed attualmente è ancora

in fase di prototipo ma le prime vetture potrebbero essere pronte alla fine del 2012.

Qbeak è un’auto molto flessibile, e può accogliere da 1 a 6 passeggeri . Flessibilità anche nell’offerta delle batterie. Si possono acquistare a moduli, anche nel post vendita , per aumentare il chilometraggio (da un minimo di 50 a un massimo attuale di 300).

La grande autonomia è ottenuta grazie alla leggerezza dell’auto il cui telaio è innovativo e progettato dalla società  Inrekor si tratta di  ARPRO ®  riciclabile al 100%-

Senza batteria l’auto pesa solo 425 Kg.

E’ dotata di due motori da  35,4 kW ciascuno collocati direttamente sulle ruote,  per un totale di potenza massima di  70,8 kW. La velocità massima sulla carta è di 120 Km/h.

La promessa di ECOmove è che il QBEAK sarà uno dei veicoli elettrici più abbordabili, individuali, flessibile, sostenibile e facile da guidare e parcheggiare senza compromettere la sicurezza o affidabilità.”ha detto Mogens Løkke, CEO di ECOMOVE.

Al momento  non abbiamo informazioni relative al prezzo di lancio ma vista l’ambizione di produrle su larga scala ci aspettiamo un prezzo molto alla portata!

E questi li hai visti?

Ricarica elettrica senza fili / wireless in fase di test a Londra
Il 2012 non è solo l'anno delle Olimpiadi per Londra perchè entro la fine dell'anno si inizieranno...

Auto ad aria compressa: un progetto che funziona?
Avevamo parlato qualche giorno fa delle auto ad aria compressa ed ecco che ora si materializzano con...

Arriva la nuova Toyota Auris anche Hybrid, segni particolari? Bellissima!
Per me è stato amore a prima vista, forse anche perchè mi ricorda la Lexus CT200h  ma con una...

Nuova Ford Focus Elettrica
Arriverà in Europa alla fine del 2012, la versione elettrica della Ford Focus mentre è già in...
, ,

Ancora nessun commento.

Lascia un commento